fbpx

Degustazione vini

Degustazioni vino ed esperienze speciali tra le vigne di Podere Conca

Degustazioni vino ed esperienze speciali tra le vigne di Podere Conca: i numerosi visitatori del Podere Conca nel mese d’Agosto hanno potuto ammirare vigne e cantina, degustare i nostri vini e scoprire l’affascinante lifestyle di Bolgheri.

Molti Italiani, anche a causa delle restrizioni da Covid 19, hanno rinunciato alle vacanze all’estero e ri-scoperto le bellezze del loro paese. Il turismo è esploso nella zona di Bolgheri, famosa per lo splendore dei suoi borghi, del suo territorio, del mare, ma anche molto apprezzata dagli amanti del vino per la possibilità di visitare le numerose aziende vitivinicole di fama internazionale presenti sul territorio.

Visite con degustazioni

Tra le esperienze di qualità, anche le visite con degustazione alle vigne e alla nuova cantina di Podere Conca.

Tante sono state le buone recensioni di giornalisti e blogger, alcuni dei quali, tornati per la seconda volta, hanno potuto constatare di persona la crescita rigogliosa delle vigne, arrivate ormai alla piena produzione, e ammirare la nuova cantina di proprietà, inaugurata quest’anno.

Degustazioni in cantina

La cantina in cui si è scelto di privilegiare gli investimenti per la funzionalità, la tecnologia e la sicurezza è ora pronta per vinificare la totalità delle nostre uve e per accogliere gli appassionati e i giornalisti interessati a degustare i nostri vini.

Degustazioni al Podere

Podere Conca, anche se piccola realtà, è molto attenta sia alla qualità dei suoi vini che all’accoglienza riservata a chi li vuole degustare.

Non a caso, le degustazioni e le visite alle vigne (quelle del Cabernet Franc situate intorno al Podere tra i filari degli ulivi e quelle di Cabernet Sauvignon e Franc e di Ciliegiolo a poca distanza verso il mare, in Località Le Ferruggini) sono state seguite e curate in prima persona da Silvia Cirri, la produttrice, e dalla giovane agronoma Linda Franceschi.

 

Silvia Cirri e Giorgio Dracopulos
Silvia Cirri ed Urano Cupisti

 

Gli appassionati del vino hanno ascoltato con molto interesse il racconto di come è nata questa azienda vitivinicola, le precisazioni tecniche sulla conduzione biologica, sulle diverse caratteristiche dei terreni nelle due vigne e sugli effetti che queste differenze producono sulle uve.

 

 

 

 

 

 

 

 

Essere accolti non soltanto in una cantina aperta al pubblico, ma anche nella residenza privata della famiglia Cirri ha rappresentato un’esperienza speciale per i visitatori che hanno potuto sperimentare la fascinosa atmosfera bolgherese.